Paula Gallardo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cori/Coros

Ho iniziato a "lavorare" con i cori a 16 anni in Argentina, coinvolta nel Coro Femminile della Scuola (Superiore) "M. O. Graham"  di La Plata che frequentavo in qualità di corista, arrangiatore-compositore (di brani a 4 voci pari)  e qualche volta come assistente del Direttore M° Elsa Paladino.
Ho diretto diversi cori a Roma -tutti amatoriali- e diversi e ognuno ha la propria fisionomia: caratteristiche, organico, stile e repertorio.
Attualmente seguo solo due ma per tutti quanti ho scritto e scrivo tutt'ora gli svariati arrangiamenti d'accordo con le loro neccessità e possibilità vocali-interpretative.

Empecé a "trabajar" con los coros  a los 16 años en Argentina, formando parte del Coro Femenino de la Escuela (Secundaria) Normal N° 1 "M. O. Graham" de La Plata en la que cursaba los estudios, como corista, arreglador-compositor (de obras para 4 voces iguales) y algunas veces como asistente de la Directora M° Elsa Paladino.
Dirigì diversos coros en Roma -todos amateur-muy distintos todos  y cada uno con su propia fisonomìa: caracterìsticas, estilo, orgànico y repertorio. Para ellos he escrito y escribo todavìa los distintos arreglos de acuerdo con su necesidad y posibilidades vocales e interpretativas.

Il CORO FEMMINILE dell'Associazione Piccoli Cantori di Torre Spaccata (APCT) di Roma è una delle formazioni corali dell'associazione musical-corale fondata da P. Lucio M. Zappatore che ha impostato la crescita umana e spirituale anche attraverso il canto corale basandosi sulla didattica di Zoltan Kodaly (dai bambini della scuola materna agli adulti). Il coro, dunque, è formato da coriste che hanno iniziato il percorso musicale da piccole (o piccolissime) e che svolgono anche il ruolo di Maestre di Coro delle attuali formazioni dei più piccoli. Il repertorio del gruppo -da camera, per il numero ridotto di cantanti, è svariato ( dalla polifonia classica alla mùsica moderna, latinoamericana, ecc.) ma si canta comunque anche a 5 e 6 voci come "gruppo vocale"
El CORO FEMENINO de la Asociaciòn  Piccoli Cantori di Torre Spaccata (APCT) de Roma es una de las formaciones corales de la asociaciòn musical-coral fundada por P. Lucio M. Zappatore que ha basado el crecimiento humano y espiritual tambièn a travès del canto coral basàndose en la didàctica de Zoltan Kodaly (desde los niños del jardìn de infantes hasta los adultos). El coro, entonces, està formado por coristas que iniciaron su formaciòn musical desde pequeñas ( y pequeñìsimas) y que ademàs son Maestras de Coro de las actuales formaciones de los màs pequeños. El repertorio del grupo de càamara, por el  reducido nùmero de cantantes, es muy variado (desde la polifonìa clàsica a la mùsica moderna y latinoamericana, etc. ) pero inclusive se canta hasta a 5 o 6 voces como
"grupo vocal".

Il CORO FEMMINILE MULTIETNICO INCANTO è un recente proggetto speciale che ho voluto creare per "giocare" con la musica e il canto. Si tratta di una formazione volutamente femminile anche come tematica nella scelta del repertorio. I canti sono multietnici, appartenenti alla tradizione orale e popolare dei più svariati paesi e in lingua originale. La dinamica che ho impostato per la selezione e l'apprendimento dei canti è molto particolare: le persone -coriste e ospiti- di diverse nazionalità e cultura che vogliono ci "regalano" una canzone a loro scelta, ce la insegnano (anche a me), ce la spiegano nel significato, nella pronuncia della lingua. A partire da qui inizia il mio lavoro con sutili elaborazioni (insegnate a memoria per mantenere l'oralità nella trasmissione dei canti) che ci permettano di creare un leggero tessuto corale ma senza rovinare la preziosa sonorità originale, popolare e tradizionale di ogni composizione. Il tutto "cucito" su misura per le voci che ho a disposizione, sempre rigorosamente senza selezione.
El CORO FEMENINO MULTIETNICO INCANTO es un reciente proyecto especial que quise crear para "jugar" con la mùsica y el canto. Se trata de una formaciòn voluntariamente femenina tambièn como temàtica en la elecciòn del repertorio. Los cantos son multiètnicos, pertenecientes a la tradiciòn oral y popular de los màs variados paìses y en idioma original. La dinàmica que impuse para la selecciòn y el aprendizaje de las canciones es muy particular: las personas -coristas o huèspedes invitados- de distintas nacionalidades y cultura que asì lo desean nos "regalan" una canciòn elegida por ellos mismos, nos la enseñan (tambièn a mì), nos explican el significado y la pronunciaciòn del idioma. A partir de allì empieza mi trabajo con sutiles elaboraciones (enseñadas de memoria para mantener la oralidad en la transmisiòn de los cantos) que nos permitan crear una ligera textura coral pero sin arruinar la preciosa sonoridad original, popular y tradicional de cada composiciòn. Todo "construido a medida" para las voces a disposiciòn, siempre rigurosamente sin selecciòn previa.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu